Social Score

L’hoverboard è sicuro oppure no? A più di un anno di distanza dalla sua diffusione ci sembra doveroso fare un po’ di chiarezza. Se ne leggono tanti di pareri in giro. Ed il più delle volte sono discordanti, frutto di dicerie, o peggio leggende metropolitane che non trovano riscontri attendibili.
Avete presente la storiella degli smartphone che possono esplodere in tasca all’improvviso? Ecco, adesso tocca agli hoverboard.

Attenzione, però. Sono solo leggende metropolitane, quelle che aleggiano attorno allo skate del futuro, o c’è un fondo di verità? Prima di dare delle risposte convincenti, bisogna anzitutto chiarire che basterebbe affidarsi al buonsenso, prima ancora di censurare uno dei più giochi più innovativi ed ecofriendly immessi sul mercato dell’hitech, grazie alla sua prospettiva verso una mobilità sostenibile e rispettosa dell’ambiente.

Con questo articolo cercheremo di spiegarvi quali sono le cinque regole d’oro per essere sicuri con gli hoverboard.

hoverboard 6 pollici
Skateup Mercurio, con ruote da 6 pollici è agile, veloce e facile da controllare anche per i più piccoli
299€
329€
hoverboardo monoruota
Skateup Ciclope: il monoruota che unisce l'estetica esclusiva ad una velocità senza eguali
499€
549€
ulisse-nero
Skateup Ulisse: le ruote più grandi della categoria e i migliori materiali sul mercato
349€
389€

  1. Salire su un hoverboard è pericoloso? Iniziamo a chiarire che – come per bici, pattini e il classico skateboard – bisogna prenderci la mano. Non esiste un rischio zero quando si sale su, poiché bisogna sempre tenere ben presenti che con gli hoverboard non bisogna percorrere strade dissestate o con una pavimentazione particolarmente usurata o con scalini. Prima di intraprendere percorsi lunghi o comunque a rischio, è necessario prendere dimestichezza con le pedane sensibili dell’hoverboard, le quali permettono di controllare velocità e direzione attraverso la pressione ed il bilanciamento esercitati con il il peso del corpo. Una caduta, soprattutto le primissime volte, è da mettere in conto. Quindi non strafate.
  2. Quanti anni bisogna avere per guidare un hoverboard? Non esiste un limite di età, ma anche in questo caso prevale il buonsenso: lo skateboard elettrico può raggiungere una velocità vicina ai 20 chilometri orari, sarebbe inopportuno dunque farci montare su bambini troppo piccoli: meglio dai dodici anni in su. L’utilizzo di ginocchiere, caschi e protezioni per i gomiti è assolutamente consigliato. E ricordatevi: l’hoverboard ha una portata massima di 100 chili, astenersi persone di un certo peso e dalla stazza non proprio indicata per un monopattino elettrico.
  3. L’hoverboard può esplodere? Assolutamente no. Questa è una delle leggende urbane che più si possono leggere in giro. Intendiamoci: non sono tutte bufale. Le esplosioni salite alla ribalta della cronaca (alcuni casi sporadici verso la fine del 2015) sono da ricondurre alle batterie di prodotti di qualità scadente e dalla dubbia provenienza. Come è accaduto in passato per gli smartphone o per le sigarette elettroniche (ricordate?) così accade oggi anche per gli hoverboard: dopotutto, il caso dell’esplosione di uno dei prodotti più venduti sul mercato, seppur in un altro emisfero, fa certamente notizia (“È la stampa, bellezza!” ). Qual è dunque il segreto per acquistare un hoverboard sicuro ed affidabile? Spendere dieci minuti del proprio tempo per una breve ricerca di mercato, magari su internet, ed acquistare il prodotto in base a caratteristiche tecniche e pareri raccolti su forum e siti specializzati. E soprattutto, evitare prodotti senza garanzia. Semplice, no?
  4. Quanti chilometri si riescono a percorrere con un hoverboard? È facile da caricare? Il rischio di rimanere a piedi è una delle paure che più attanagliano gli amanti dello skate elettrico. L’autonomia dell’hoverboard è di circa 10-12 chilometri, mentre le batterie si ricaricano in poco più di 3 ore. Basta sapersi regolare, un po’ come con il telefonino. Più facile di così…
  5. Gli hoverboard si possono utilizzare in strada? In questo caso va fatta molta chiarezza. Come tutti gli acceleratori di andatura, in Italia l’utilizzo dell’hoverboard è vietato dal Codice della Strada, ma soltanto per quanto riguarda le carreggiate o le strade su cui circolano i veicoli a motore. Anche in Inghilterra e nello stato di New York esistono queste limitazioni. Ciò non vuol dire, però, che bisogna starsene chiusi in casa col bel giocattolino: è vietato l’utilizzo degli hoverboard su carreggiate e – solo in caso di pericolo evidente – su marciapiedi destinati ai pedoni, ma non nelle aree ludiche dedicate e negli spazi privati, come aree parcheggio, parchi residenziali, piazze o cortili. Anche sulle banchine – quell’area che generalmente viene individuata tra il margine della carreggiata ed il marciapiede o lo spartitraffico – l’utilizzo degli hoverboard viene tollerato (o meglio, non contemplato), così come accade per i pattini e gli altri giochi a rotelle. Occhio però: occorre sempre ed in ogni caso la massima prudenza!
hoverboard 6 pollici
Skateup Mercurio, con ruote da 6 pollici è agile, veloce e facile da controllare anche per i più piccoli
299€
329€
hoverboardo monoruota
Skateup Ciclope: il monoruota che unisce l'estetica esclusiva ad una velocità senza eguali
499€
549€
ulisse-nero
Skateup Ulisse: le ruote più grandi della categoria e i migliori materiali sul mercato
349€
389€
Social Score
5 regole (e verità) per la sicurezza sull’hoverboard ultima modifica: 2016-12-02T10:03:21+00:00 da Davide Gambardella
Davide
8.333 views
Giornalista e blogger, sviluppatore di contenuti per il web, appassionato di marketing. Qui per spiegarti tutto quello che avresti voluto sapere sull'hoverboard (e che non hai mai osato chiedere).

Lascia un commento