Hoverboard monoruota o skateboard a due ruote?

Sebbene abbiano in breve tempo riscosso un immediato successo di pubblico, i vecchi skateboarder non hanno trovato un grande feeling con gli skateboard a due ruote parallele, giudicati da costoro troppo “statici” nella manovra di guida.

Indubbiamente, quello che per gli skateboarder era un difetto, è stato per gli skateboard a due ruote un grande pregio: disporre di un mezzo semplicissimo da guidare ha consentito l’immediato successo di questi mezzi, cogliendo un pubblico trasversale fatto tanto da giovani e giovanissimi quanto da adulti. Anche presso i Vip lo skateboard a due ruote ha riscosso subito un immediato successo; molti cantanti lo hanno portato anche sui loro palcoscenici, anche se con alterne fortune (J.Ax è inciampato durante un suo spettacolo proprio mentre cantava a bordo di un hoverboard, suscitando immediatamente grande autoironia).

Ma per gli skateboarder di vecchia data, la mancanza di dinamicità degli skateboard a due ruote rappresentava comunque una grave limitazione. Questo fino a ieri.

Skate Up ha infatti lanciato sul mercato “Ciclope”, uno skateboard monoruota che consente non solo di avere adesso uno skate elettrico nella forma molto simile agli skate a rotelle, con una tavola che scorre longitudinalmente rispetto al senso di marcia, ma anche una simile manovrabilità. In questo modo tornano come per incanto tutti gli automatismi e tutti quei movimenti naturali per chi, nel lontano o recente passato, erano assidui frequentatori delle piste di skate. Il vantaggio di non doversi preoccupare di “darsi la spinta”, grazie al motore elettrico che consente di sfiorare i 20 km orari, ripaga i vecchi skateboarder della fatica di un tempo. Certo, con Ciclope è assolutamente sconsigliabile prodursi nei virtuosi flip trick degli skate (per chi ci riusciva…), ma le emozioni davvero non mancano!

Hoverboard monoruota o skateboard a due ruote? ultima modifica: 2017-08-28T13:19:04+00:00 da admin